MANI MISHRA

Nella regione indiana del Bastar la tecnica di fusione del metallo a cera persa è associata alla comunità ‘Ghadwa’ che nell’etimologia locale significa “dar forma, creare”. Discendente di generazioni di artigiani, Mani Mishra padroneggia e tramanda un'arte complessa e una tecnica millenaria fatta di decine di delicate operazioni manuali: dalla modellazione dettagliata in cera d'api del singolo pezzo, alla costruzione dei canali di fusione, degli sfiatatoi, dei chiodi di sostegno, al triplo rivestimento di tonaca, fino alla cottura dello stampo, ogni pezzo della collezione Ivy viene fuso singolarmente con uno stampo chiuso a perdere, poi lucidato a mano.